Ermanno Olmi: in uscita un film dedicato alla figura di Gesù

Vista la qualità dei film in circolazione ultimamente nelle sale italiane e non solo, è da accogliere senz’altro con favore la prossima uscita del nuovo lavoro di Ermanno Olmi. Dedicato, anche se “trasversalmente” alla figura di Gesù, questa è sommariamente la trama del film: <<La vicenda narrata dal regista dell’«Albero degli zoccoli» è quella di un giovane ma già affermato professore di filosofia e storia della religione dell’Università di Bologna, interpretato da Raz Degan, che svolge le sue ricerche in un’antica biblioteca colma di preziosi manoscritti e testi teologici. Un giorno questi manoscritti vengono trovati sparpagliati per terra, sulle pareti e sui tavoli della biblioteca trafitti da lunghi chiodi: il professore ha abbandonato i suoi studi e se n’è andato>>.

Non c’è che dire: non resta che attendere l’uscita del film, prevista per il prossimo 30 marzo.

Annunci

3 Risposte

  1. […] Religioni, Cinema. trackback L’ultimo film di Ermanno Olmi, “Cento Chiodi” (ne abbiamo parlato qui) verrà presentato in anteprima stasera a Milano alle 19,30 presso il Piccolo Teatro Strehler. Dopo […]

  2. Apprezzo moltissimo Ermanno Olmi. Film come L’albero degli zoccoli e La leggenda del santo bevitore sono capolavori della “letteratura” italiana. Non ho ancora visto Cento chiodi, conto di vederlo al più presto, per capirlo e valutarlo. Ammetto che sono rimasto un po’ perplesso di taluni commenti, fatti anche dallo stesso Olmi, a proposito del messaggio religioso che il suo ultimo film vorrebbe trasmettere. Qui faccio una premessa. Credo di essere un convinto cattolico praticante, mi occupo di letteratura e ho pubblicato tre libri di poesia. Un altro è in preparazione, un commento poetico che accompagna gli apostoli dalla tragedia dell’orto degli ulivi fino ad Emmaus, facendo considerazioni mie personalissime. Sto dicendo queste cose cercando di tracciare in pochissime righe il mio carattere, la mia fede e l’intimo travaglio che l’accompagna. Da quello che ho sentito e in attesa di vedere il film, ammetto di non essere d’accordo con Olmi su alcuni pensieri. Per motivi di spazio, cito poche cose: l’amore che traspare dai Vangeli non è quello a cui pensa Olmi, non basta mettere un lucchetto ad un palo di un lampione e dichiararsi eterno amore (se sarà eterno amore), ed essere legittimo l’amore che vada oltre ogni barriera. Olmi sa benissimo che i libri, ovvero la dottrina cattolica è essenziale, che non può esistere un “cristianesimo fai-da-te”. In questo modo buttiamo fuori dalla nostra vita il Vangelo stesso, gli apostoli e i loro successori, e la Chiesa istituita, non dagli uomini, ma da Cristo stesso. E, così facendo, si butta fuori dalla vita dei cristiani, colui che fa di noi un popolo-Chiesa, si butta fuori Gesù Cristo.

  3. sì, credo tu abbia ragione, ma Olmi è tutto fuorchè un ingenuo, quindi personalmente aspetto con ansia di vedere il film

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: