Chiese e omosessualità tra rifiuti e accoglienze

Tanto per dimostrare ulteriormente (se mai ce ne fosse bisogno) che le cose non sono mai così lineari come appaiono a prima vista. Narrano le cronache che la presenza di Elton John non sia gradita dalle gerarchie della chiesa dell’isola di Trinidad e Tobago a causa della nota omosessualità del cantante. Il bello è che la chiesa in questione è quella anglicana, che solitamente si distingue per la sua apertura nei confronti del mondo omosessuale.

Di tutt’altro segno le notizie che vengono dalla chiesa cattolica (da molte parti accusata di omofobia): l’arcidiocesi di Westminster celebrerà infatti delle Messe specificatamente rivolte alla comunità omosessuale. L’iniziativa ha ottenuto il plauso della comunità omosessuale londinese: “Gioiamo”, si legge in un loro comunicato, “che venga riconosciuto il nostro diritto ad un posto al banchetto di Cristo, dove il pane è spezzato e il vino è versato non solo per alcuni, ma per tutti”.

Appunto, le cose non sono mai così lineari come sembrerebbe a prima vista. Stai a vedere che alla fine la chiesa cattolica si rivela più accogliente della Disney.

Annunci

Una Risposta

  1. […] Marzo 27, 2007 Posted by donmo in Società e religioni, Cristianesimo. trackback Giorni fa si parlava delle Messe che la diocesi inglese di Westminster ha deciso di organizzare una volta al mese per la […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: