Gli auguri del Vaticano ai buddhisti per la festa di Vesakh

La festa del Vesakh è la principale ricorrenza buddhista, in cui si ricordano tre momenti fondamentali della vita del Buddha storico. Sempre durante la luna piena del mese di maggio, infatti, la tradizione vuole che egli sia nato, abbia ottenuto l’illuminazione e sia scomparso con l’entrata nel Nirvana. Il Pontificio Consiglio per il Dialogo interreligioso, in occasione di questa festa, ha fatto pervenire ai Buddisti un messaggio augurale intitolato “Cristiani e buddisti: educare le comunità a vivere in armonia e in pace”. “Le generazioni più giovani –si legge tra l’altro nel documento- meritano di crescere, e anzi maturano, con un’educazione fondata su valori, che rafforza il rispetto, l’accoglienza, la compassione e l’uguaglianza”. In Giappone e Taiwan la festa è stata celebrata l’8 aprile. In altri Paesi (Sri Lanka, Thailandia, Malesia, Corea, etc.) sarà celebrata tra il 2 e il 31 maggio prossimo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: