Domenica d’arte tra Iacopone da Todi e l’Apocalisse

“Uno dei più celebri autori di laudi religiose della letteratura italiana”: così Wikipedia definisce Jacopone da Todi. Un nome che magari in molti hanno approcciato solo durante la scuola dell’obbligo, ma che vale la pena davvero conoscere, anche perché ha avuto una vita che oggi definiremmo “da reality” solo che la sua era vera. Un’occasione per avvicinarsi alla sua figura è senz’altro la mostra Jacopone da Todi e l’arte in Umbria nel Duecento, che si sarebbe dovuta chiudere i primi del mese corrente e che è invece stata prorogata fino al prossimo giugno, tanto è stato il successo che ha raccolto. E l’occasione può essere utile (a partire da questo francescano, sia pure anomalo) per visitare anche gli altri luoghi francescani dell’Umbria.

Altra bellissima mostra è quella in corso in Friuli dedicata all’ultimo libro biblico: Apocalisse. L’ultima rivelazione. Un’Apocalisse senz’altro migliore dell’omonimo show televisivo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: