Kathami: no allo sfruttamento della religione per finalità economiche e politiche

Seyyed Mohammad Khatami, già presidente della Repubblica Islamica dell’Iran e ora direttore dell’Istituto internazionale per il dialogo tra le culture e le civiltà ha compiuto una visita in Italia. Particolarmente importati sono state le parole da lui pronunciate ieri a Palermo nel corso del convegno “La spiritualità, via del dialogo fra le civiltà”. “Nel mondo di oggi il tema della religione si è trovato davanti domande molto serie – ha detto – Islam e Cristianesimo possono parlare insieme su questo tema e trovare soluzioni comuni. Però, purtroppo, ci sono state incomprensioni storiche, pure le guerre tra questi due mondi; noi sappiamo delle crociate, oppure degli attacchi di alcuni musulmani nei paesi europei, oppure recentemente col fenomeno del colonialismo, di come i mondi occidentali hanno dominato i paesi musulmani”. Però, ha concluso Khatami, la causa di tanto male “non è la religione: sono motivazioni economiche e politiche, che fanno un uso negativo dei sentimenti religiosi”. Un tema, questo dello sfruttamento della religione per fini politici od economici, che varrebbe la pena approfondire.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: