Bolzano: inaugurato stamattina il “Giardino delle religioni”

Davvero carina e originale l’idea che hanno avuto a Bolzano. Si tratta del “Giardino delle religioni”, un percorso con simboli e piante che caratterizzano le grandi religioni presenti in Alto Adige, che si conclude con un cerchio con le preghiere delle diverse tradizioni. “E’ molto importante promuovere occasioni di incontro per superare i pregiudizi che da entrambi le parti si annidano e per mettere in rete le risorse che tra i cristiani e i musulmani lavorano per una proficua convivenza”, ha detto don Mario Gretter, incaricato diocesano per il dialogo interreligioso. “Ciò che arriva da noi non è l’islam di carta, ma l’islam di carne, cioè i musulmani”, gli ha fatto eco don Giuliano Zatti, responsabile delle relazioni cristiano-islamiche della diocesi di Padova. Il percorso verrà inaugurato stamattina alle 11.

Advertisements

4 Risposte

  1. carinissima l’idea! intelligenti sti bolzanini. Anche se mancano le religioni dell’Estremo Oriente.
    Peccato che non ci siano foto copiose del giardino con gli alberi…
    😉

    p.s. e le foto donMo? Sai da quanto che clicco per vedere se ne hai aggiunte altre? Sono bellissime.

  2. Hai ragione, Boh, anzi è un po’ che ho intenzione di creare uno spazio solo per le foto. Ma lo farò. Quando mi metto in testa una cosa prima o poi arrivo. Con i miei tempi, ma arrivo.

  3. però non metterci come me che ho i tempi geologici..:)

  4. tranquilla, Boh, i miei sono solo biblici:)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: