La vita eterna? E’ solo questione di anni

Premessa doverosa ma non scontata: ho sempre nutrito una sincera ammirazione verso coloro che, nella propria vita, si pongono obiettivi alti e non scontati. Detto questo, l’obiettivo che si è posta Laura Boffi, una giovane ricercatrice frusinate, è di quelli destinati a far tremare i polsi al più scafato futurologo: nientemeno che l’immortalità. Non è uno scherzo, basta leggere l’apposito post ricco di particolari. Che tralascio, per venire alle implicazioni religiose della vicenda, che ovviamente ci sono. “Il nesso con la religione –dice infatti la ricercatrice- ha dato al progetto una grande forza simbolica, ma allo stesso tempo lo preclude a tutti coloro che non professano il cristianesimo. Come inizio, è stato più semplice per me adottare uno scenario cristiano, ha catalizzato la traduzione del mio concept in design, ma il progetto è tuttora aperto per uno sviluppo in ambito laico. Gli stessi smart objects che dovrebbero essere le interfacce della comunicazione morto_vivente (la tasca che assume la morfologia della stretta di mano del defunto, ad esempio) sono concepite per un pubblico non credente.”. Cosa dire? Uno resta annichilito e ammirato, come sempre quando ci trova davanti a qualcosa di inedito. L’unica preoccupazione è semmai questa: che, visto il linguaggio “aziendalese” applicato a tali tematiche, nella prossima campagna elettorale non ci troviamo davanti ad un’ulteriore promessa: più immortalità per tutti.

 

Annunci

6 Risposte

  1. Caro donmo, cosa dire?

    E’ la stessa reazione che ho avuto anch’io quando mi sono trovato al cospetto di questa idea davvero di ‘frontiera’: pensa che mi ci sono voluti 15 giorni per metabolizzarla e riuscire a fare qualche domanda alla ricercatrice per intervistarla.

    Si tratta di una ragazza molto umile e gentile, che ha avuto il coraggio di rompere tutti gli schemi cercando a mio avviso non le risposte, ma le domande giuste.

    E’ possibile con la tecnologia riuscire ad avere una sorta di rapporto “fisico” con una persona defunta?

    Mi sembra un buon punto di partenza: e, aziendalese a parte, è la stessa domanda che ci si è posti nel secolo scorso (per dire) a proposito dell’automobile, o del burro fresco sotto casa, che a parte i contrattempi del caso sono due gran belle comodità 🙂

    Hai scritto un gran bel post, e questo è un gran bel blog.
    Faccio pendant con un gran bel saluto e un gran bell’abbraccione!
    Ciao e grazie per averci citati!

  2. Sai una cosa donMo, c’è una persona che conosco che afferma da anni di parlare con la sua amatissima moglie defunta e di poter registrare le sue parole con un apparecchio di sua invenzione.

    Ci ha pure fatto un libro e vende benino, e ci è andato in TV. Voglio dire che, qualsiasi cosa sia, in ogni caso la cosa attira il mercato. Non sono solo i taoisti che voglioni diventare immortali, siamo tutti che non vorremmo morire, credo..
    Tutte le religioni, tutti i laici, tutti gli esseri umani. Quindi, perché no farne un target scientifico o aziendale?

    E che sia un bel blog non c’è dubbio!
    😉

  3. Grazie Boh:) Quella del registratore è una cosa nata nel secolo scorso e in effetti c’è chi ci ha fatto affari d’oro.
    Comunque, Gianluca, non credo che la tecnologia possa aiutare ad avere un rapporto “fisico” con i defunti. Almeno di non aggiungere altre virgolette a quelle che hai messo tu.

  4. @donmo – E sia, allora: raddoppiamo le virgolette 🙂

  5. Ok, vada per il raddoppio:)

  6. ma è difficile capire che la realtà che noi viviamo è un’ologramma, l’universo è un ologramma, e l’unica cosa reale è la coscenza, l’anima… come volete chiamarla, io quando avro’ fatto quello che devo in questa vita moriro’, dopo aver fatto le esperienze dovute, se tutti pensassero cosi ci sarebbe penso un po’ meno di paura in giro, un pò piu di altruismo e rispetto per la vita. non serve sapere cosa c’è dopo, non possiamo spiegarlo con spazio, tempo ed energia, ma è difficile da capire… e poi un pigiama che diventa la mano del defunto… ma … boh… siete davvero di fuori come terrazzi!!! asta la vista!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: