False benedizioni made in China? No, made in Naples

La notizia, se vera, sarebbe stata davvero ghiotta. Anzi, ghiottissima, visto che siamo in piena estate e riempire paginate di giornali non è semplice. La notizia in questione (pubblicata originariamente dal quotidiano napoletano Il Mattino e ripresa da un sito locale) porta infatti il titolo: False benedizioni made in China ed inizia così: “Non bastavano i prodotti agroalimentari e perfino i dentifrici clonati. L’ultima frontiera della contraffazione riguarda gli articoli sacri. «Si è arrivati persino a clonare il diploma di benedizione apostolica che viene impartita dal Papa agli sposi o ai bambini per il battesimo» racconta Mariano Verde, titolare del negozio di articoli sacri Opera Dei”. Peccato che poi, come si spiega nel resto dell’articolo e come evidenziato anche nei commenti, le false benedizioni in questione non vengano realizzate in Cina ma, appunto, a Napoli. E allora il titolo? Già, siamo in estate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: