Medicina e spiritualità: un paio di interessanti notizie

Medicina e spiritualità: un binomio sempre attuale che è oggi alla ribalta per un paio di notizie. La prima ci dice che un estratto di cannella potrebbe preso essere impiegato per la cura di alcune infezioni virali. La particolarità è che Michael Ovadia, questo il nome del ricercatore, ha effettuato la propria scoperta ascoltando la lettura di un passo della Bibbia. “C’è un passo –spiega lo scienziato- in cui si spiega come i sommi sacerdoti preparavano l’olio santo che veniva spalmato sui loro corpi prima di sacrificare degli animali al Signore.  Improvvisamente ho avuto un’intuizione: forse quell’olio, preparato con cannella e altre spezie, aveva anche una funzione pratica nell’evitare che i sacerdoti potessero contrarre delle infezioni durante i sacrifici”.

Il dottor Bruce Leibert, invece, e siamo negli Stati Uniti, si preoccupa di integrare sempre maggiormente la spiritualità nelle pratiche mediche. Cosa che fino a tempo fa era pacifica ma che è stata purtroppo in seguito abbandonata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: