Maria con il burqa e Gesù – Osama: arte o provocazione? (O tutte e due?)

Si può considerare opera d’arte una statua raffigurante la Vergine Maria che indossa il burqa? E un quadro rappresentante alternativamente Gesù Cristo e Osama Bin Laden a seconda del punto di vista dell’osservatore? (Tra parentesi: chissà cosa penserà della cosa l’amica blogger Cristina, che quanto a creatività non è seconda a nessuno). In ogni caso, la risposta è negativa (vale a dire non è arte, secondo quanto riportato dal Sydney Morning Herald) per i politici australiani (il primo ministro John Howard ha detto trattarsi di due opere gratuitamente offensive) e per i vertici della Chiesa cattolica australiana (l’arcivescovo di Sidney, il cardinal George Pell, ha definito le ha definite noiose e banali). Le medesime, che hanno partecipato al Blake Prize, un importante concorso australiano che ha lo scopo di promuovere l’arte religiosa, sono state invece difese dai rappresentanti dell’Australia’s Islamic Council, che rappresenta le più importanti associazioni islamiche del nuovissimo continente. Le motivazioni addotte dal suo presidente, Ikebal Patel, sono particolarmente interessanti. La statua raffigurante Maria con il burqa, dice in pratica quest’ultimo, non può essere considerata offensiva in quanto la stessa è raffigurata con l’abbigliamento modesto che ci si aspetterebbe dalle nostre madri e sorelle. Decisamente più complessa la questione del quadro raffigurante Gesù – Osama, in quanto l’Islam vieta le raffigurazioni dei profeti. Mah. Quello che è certo è che le opere vincitrici quest’anno del Blake Prize (una Via crucis, un’Ultima Cena e dei non meglio precisati bisbigli non è che siano chissà quali capolavori). Almeno le opere di cui si parlava prima (al di là di quella che può essere stata la volontà provocatoria dell’artista) hanno il merito di far discutere.

Annunci

12 Risposte

  1. p.s. volevo dirti che Maria col burqa non mi piace per niente, la cosa più bella con cui viene raffigurata è il suo viso dolcissimo.
    Che le mettessero il camicione, ma a volto scoperto!

    😉

  2. Davvero, Boh. A me piace tantissimo l’Annunziata di Antonello da Messina, se hai presente.

  3. no non molto, ora mi sfugge..
    😉

    (la cerco va’)

  4. La seconda. Non sembra bellissima anche a te?

  5. Consiglio di dare un occhio ai lavori di Arash Radpour e di Antonio Riello. Due artisti italiani che lavorano molto sul sacro e il profano. Credo che sia sicuramente arte, insieme alla provocazione. O forse fare arte significa anche “provocare”?
    Ciau!!

  6. Grazie, Cristina, non li conoscevo. Appena ho un attimo li cerco. Infatti anche secondo me arte e provocazione possono benissimo convivere (infatti ho accennato alla cosa anche nel titolo) solo che a volte ho l’impressione che la provocazione sia fine a se stessa.Ma ora sono curioso di vedere questi due artisti.

  7. Io penso che l’artista possa provocare, ma non fare esclusivamente questo (come a me sembra abbia fatto Sullivan): la pura provocazione fine a se stessa non è arte… altrimenti tutto sarebbe arte e “quando tutto è arte niente è arte”

  8. Dici, Chiara? Non so, lo conosco troppo poco. Comunque il rischio che paventi, che la provocazione sia spesso fine a se stessa, è in effetti molto più che un rischio.

  9. […] dedicato alla promozione dell’arte religiosa, dev’essere proprio abbonato alle polemiche. Già ne parlammo lo scorso anno in merito ad una Madonna con il burqa e ad un Gesù/bin Laden che ne provocarono a […]

  10. Geniale!
    Come inimicarsi simultaneamente 3 miliardi e fruscia di bipedi!

  11. CHI E’ QUEL CANE BASTARDO FIGLIO DI PUTTANA CHE SI E’ COSI’ TANTO DIVERTITO DA METTERE KA FOTO DI UN ASSASSINO SUL VOLTO DI CRISTO? VERGOGNATI,MERDA DI UOMO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: