Tutto è impermanente (anche i PC)

Capita che vi rubino un portatile che vi era caro perchè dentro c’erano cose cui tenevate, come posta, foto e documenti vari. L’occasione può essere però propizia per riflettere sulla saggezza delle grandi religioni. Per pensare, per esempio, che, come ci ricorda ogni tanto chi di queste cose se ne intende, tutto è impermanente (quindi perchè non dovrebbero esserlo i PC?). Oppure, per rimanere nel solco del cristianesimo d’Occidente, che anche in ciò bisogna trovare perfetta letizia. Che poi, a pensarci bene, sono due facce della stessa medaglia

Annunci

10 Risposte

  1. Consiglio zen: farsi sempre un backup del contenuto del portatile, su CD, DVD o memoria esterna. Anzi, due.

    Però spero che il lap non lo abbiano rubato a te!

  2. E a chi, se no? 😦
    Però grazie per il consiglio zen: verrà prontamente messo in pratica per l’altro lap 🙂

  3. stai scherzando vero??

    Per la memoria puoi usare anche GMail, così al volo.

    Però dove te lo hanno rubato, scusa? Dove vivi?

  4. Era quello che usavo in ufficio, se lo sono portati via con il favore delle tenebre. E non è neppure un posto isolato, visto che è in pieno centro. Va beh, come dicono i saggi: quando c’è la salute c’è tutto…

  5. questo forse è quello che fa più male, è che probabilmente li hanno visti. E forse sanno anche che è un lap-top e che non c’eri? Ti conoscono?

    Però la cosa della salute è vera, credimi.
    Come è vero che tornando dagli USA mi sono resa conto di aver subito il furto di tutto, cioè tutta una casa, meticolosamente, cose di famiglia, cose scelte con cura e amore in 20 anni, cose anche preziose o antiche: è stata una persona che conoscevo benissimo e che hanno visto ma non sono riuscita a far mettere dentro e, ti assicuro, è stato un evento molto traumatico. Anzi, due, avevamo due appartamenti, per lavoro. Di là c’erano dei regali (che ne so, un bel tappeto grande fatto a telaio in Abruzzo, dono di mia madre, un armadio antico che stava nella camera di mia sorella, non prezioso ma grande, bello e solido, i mobili di cucina, il frigo, ecc.).

    Però, con gli anni, si supera. E mi sono resa conto che si può anche perdere tutto, ma non se stessi. Anzi, dentro, quella radice che abbiamo, è l’unica cosa che possiamo pensare di possedere. E manco sempre..
    Niente altro.
    E forse anche quella è un’illusione, una sensazione psico-fisica, chi sa.

    Quindi bisogna comportarsi bene e non attaccarsi a niente!
    🙂

    Grande morale da grossi guai… scusa il semplicismo, tu mi dirai ora è toccato a me e ci sto male..
    😉

    Un abbraccio,

    Boh

    p.s. Era un lap nuovo? avevi l’assicurazione?
    Guarda che su ebay ci sono computer a pochissimo prezzo.

  6. Grazie delle parole! Era seminuovo e perfettamente funzionante, già, poi è vero che ora si trovano a poco, poi il Natale è vicino:)

  7. io il mio ultimo l’abbiamo preso a rate..
    😦

  8. e ti ho detto del filo col quale lo puoi assicurare al tavolo, è un cavo di acciaio che si mette nelllo slot del computer come una chiavetta USB
    😉

  9. Noo! Donmo, come mi dispiace!! 😦
    Sei riuscito a recuperare qualcosa (magari le foto ce le avevi anche in qualche CD e la posta sui server, no, eh?)?
    I primi tempi che usavo la mail avevo iniziato a stampare un sacco di cose che ritenevo importanti, poi mi sono detta che l’uso dei mezzi digitali doveva servirci a risparmiare un po’ di carta.
    Però è anche vero che quello che c’è su carta di solito si mantiene e che incendi e alluvioni sono molto meno frequenti della perdita di dati (per qualsivoglia ragione) in formato digitale… no? (e l’anima archivista prende il sopravvento…) 🙂
    Per quanto riguarda Gmail è una gran bella invenzione, però bisogna cercare di premunirsi anche per quella, perché qui non si sa mai…
    Ho letto di salvataggi di backup su Thunderbird, ma non ho ancora provato e mi sa che è ora!

  10. Già Silvia, c’è un bellissimo programmino per il backup di Thunderbird, finora lo usavo solo prima delle formattazioni periodiche, ma d’ora in poi inizierò ad usarlo anche a prescindere da loro 😉
    Per quanto riguarda le altre cose, il grosso lo avevo sul lap di casa e le foto sono in gran parte online, ma sai com’è: qualcosa che non avresti voluto che cadesse in cattive mani c’è sempre..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: