Gandhi: una lezione sempre attuale a sessant’anni dalla morte

Esattamente sessant’anni fa (era infatti il 30 gennaio 1948) il Mahatma Gandhi veniva assassinato. Logico, quindi, che le celebrazioni per l’anniversario della sua scomparsa, a motivo di questa ricorrenza “tonda”, assumano quest’anno un significato particolare. Tanto per cominciare, le ultime ceneri della Grande Anima verranno disperse oggi nel Mare d’Arabia. È interessante scoprire come ciò coincida anche con una ritrovata unità a livello familiare. A Bolzano è invece in programma un interessante convegno organizzato dal Centro per la Pace del locale Comune e che vedrà la presenza di qualificati relatori. Tra le cose più interessanti che si possono leggere in Rete per l’occasione, c’è un articolo di Mao Valpiana. Interessante soprattutto perchè mette in parallelo due aspetti della personalità gandhiana che raramente vengono considerati insieme: la sua religiosità e la sua laicità. Una lezione sempre attuale e da ripassare continuamente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: