Coldplay (e gli altri): il binomio musica e spiritualità è sempre più di moda

Un successo annunciato quello dei Coldplay, che con il loro ultimo album, Viva la Vida, sono immediatamente balzati in cima alle classifiche mondiali. Se vale la pena accennarne qui è perché, come segnala il critico musicale Mario Luzzato Fegiz, i testi dell’ultimo lavoro della band di Chris Martin sono segnati anche da un afflato, se non mistico, almeno spirituale. «Dio è in tutte le case/E Dio è nella mia testa/E in tutti i cimiteri di Londra/Vedo Dio entrare nel mio cortile/Ma non so cosa ha detto/Perché il mio cuore non era aperto». E ancora: «Il tempo è così breve/E sono sicuro/Che ci debba essere qualcosa di più». Insomma, per citare il titolo dell’articolo che sul Corriere della Sera lo stesso Luzzato Fegiz ha dedicato alla celebre band: “La magia dei Coldplay: belli, bravi, romantici e adesso anche religiosi.

E non si pensi che l’ispirazione religiosa in quelle che “non sono solo canzonette” sia un caso isolato. Interessante, al riguardo, è questo articolo del mensile Jesus dedicato al “Boss” Bruce Springsteen e alle tematiche spirituali dei suoi testi. E c’è addirittura un blog dedicato esclusivamente a rileggere in chiave spirituale i testi dei grandi cantanti italiani e stranieri. Insomma, Dio decisamente non è morto, almeno nei testi delle canzoni.

Update: E questo è vero e proprio God Rock!

Advertisements

10 Risposte

  1. Spero non sia solo una moda passeggera… ma anzi sia un segnale forte che riporti la nobile spiritualità nella società.
    Il rock si redime dopo i burrascosi e ambigui anni ’70 (della moda dei testi/preghiere scritte al contrario e nascoste nelle canzoni)? Spero vivamente di si…

  2. Conosco bene certe influenze religiose della musica Pop/Rock, ed poiché sono grande fan degli U2: i loro primi album ne sono pieni. Se ascolti “40”, per esempi, rileggerai una parte del salmo 40(41) “How long to sing this song” ma te ne potrei citare a bizzeffe! E’ sempre positivo che si parli di fede e di spiritualità nella musica. I ragazzi amano la musica e recepiscono questi segnali, che poi con la Provvidenza poi porteranno un qualche frutto. Con me è successo tre anni fa, quando mi sono riavvicinata alla Fede. Sono felice che ti piacciano i Cold Play, io li adoro!

  3. Già, Marta, infatti qualcuno vede nei Coldplay gli eredi degli U2, grazie della testimonianza:)
    Spunto, a me questa storia del rock demoniaco non ha mai convinto molto, sai? Ma magari mi sbaglio, non sono un’esperto.

  4. Neanche a me ha mai convinto. E’ vero che Beatles e Rolling Stones, ma anche tanti altri, pensa a Janis Joplin, ai Doors, sono stati in auge nei primi anni sessanta, quando c’era in atto una ribellione e una grande rivoluzione dei costumi e i giovani volevano sentirsi liberi, e in nome di questa libertà usavano la trasgressione come una bandiera, quindi vita dissoluta, droga alcool, ma soprattutto la distruzione dei valori, ivi compresi quelli religiosi. Ma da qui a parlare di messaggi criptati inneggianti al diavolo….considera che c’è un Istituto autorevole che ascolta tutta la produzione musicale al contrario. Forse il loro tempo potrebbe essere speso in maniera più costruttiva…….. Sei un ganzo ad interessarti di queste cose! Per me è pane, sono appassionata di musica soprattutto quella Rock!

  5. Già, penso proprio che tu abbia ragione. Ho letto qualcosa al riguardo di questi supposti messaggi subliminali, ma il punto è che (semmai esistano) non è dimostrato scientificamente che funzionino.
    Anche a me piace un sacco la musica! In questi giorno sto leggendo “Musicofilia” di Oliver Sacks, te lo consiglio, se già non lo hai letto!

  6. E’ un periodo di lettura compulsiva, penso che lo leggerò, grazie!

  7. Ciao… grazie per i suggerimenti, io ne rilancio un altro.. sempre di christian music tendente al rock con gli januacoeli (www.januacoeli.com , gruppo toscano legato anche questo a un frate cappuccino (sarà un virus..).

  8. altro che religiosi…

  9. Vabbè, la copertina è marketing.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: