“Prêtres Academy”: in Francia il reality sbarca in sacrestia

Ora speriamo che a qualcuno non venga in mente di ribattezzare la cosa una specie di “Amici” o di “Grande fratello” in salsa clericale. In realtà, “Prêtres Academy”, progetto lanciato nei giorni scorsi dalla diocesi francese di Besançon (e che ha attirato l’attenzione anche della stampa laica transalpina) è quanto mai interessante. Anche se poi ovviamente molto dipenderà da come il tutto verrà realizzato. Tecnicamente si tratta di quello che in gergo tecnico si chiama “reality-controllato”. Tre giovani preti della diocesi francese verranno seguiti dalle telecamere, ma il girato non verrà trasmesso in diretta, bensì rimontato. Sul sito della trasmissione, inoltre, sono presenti foto, sondaggi e altro materiale per stimolare al massimo l’interattività con gli utenti. Scopo dichiarato dell’operazione è quello di dare una scossa alle vocazioni, che oltralpe sono in caduta verticale, ma chissà che il tutto non possa servire anche per guardare con maggior simpatia ad ambienti cui solitamente non ci si rivolge certo in modo benevolo? (Sempre in Francia, ovviamente, che in Italia il discorso sarebbe diverso). Secondo me il più simpatico è Michel. O no?

Annunci

2 Risposte

  1. Davvero carina l’idea. Speriamo che la curiosità morbosa tipica dei reality non prenda il sopravvento in nome di una maggiore visibilità. Sarebbe un autogol.

  2. Già, hai ragione, speriamo davvero che ciò non avvenga. Personalmente non sono eccessivamente fiducioso, ma stiamo a vedere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: