Australia: polemiche al Blake Prize per un crocifisso “particolare”

Il Blake Prize, prestigioso concorso australiano dedicato alla promozione dell’arte religiosa, dev’essere proprio abbonato alle polemiche. Già ne parlammo lo scorso anno in merito ad una Madonna con il burqa e ad un Gesù/bin Laden che ne provocarono a iosa. Le polemiche che stanno accompagnando l’edizione 2008 della kermesse derivano invece dal fatto che un accademico ha abbandonato la giuria del premio per protestare contro un’opera esposta. Oggetto delle contestazioni è “Corpus Christi (Women Only Bleed)”, un dipinto di Adam Cullen che dice di ispirarsi ai trittici della prima arte cristiana. Il problema è rappresentato dalla didascalia – “solo le donne sanguinano” – che accompagna il dipinto medesimo ed è tratta da un verso del cantante rock Alice Cooper. Gli organizzatori si difendono affermando che il premio “è ispirato all’idea di diversità culturale e rimane aperto a molti stili attraverso i quali gli artisti si esprimono sui temi in questione”. E comunque stiano le cose, gli organizzatori del Blake Prize hanno sicuramente imparato le leggi del marketing: se non ci fossero state queste polemiche saremmo qui a parlarne?

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: