Google, religioni e neutralità delle Rete: una sentenza fa scuola in Inghilterra

D’ora in poi Google non potrà rifiutare la pubblicazione di inserzioni a sfondo religioso. Se ciò è possibile, è grazie ad una battaglia legale intrapresa mesi fa da un’associazione inglese denominata Christian Institute, che si era vista rifiutare un’inserzione corredata da un link illustrante la legislazione britannica in materia di aborto. Ne da notizia Punto Informatico specificando che <<da Mountain View si erano riservati di “esercitare la propria discrezionalità editoriale” e avevano comunicato che non avrebbero pubblicato il comunicato sulle proprie pagine>>. A seguito della controversia legale, Google ha però ora rivisto la propria policy in materia di pubblicazione: “Ci siamo assicurati che sia chiara, aggiornata e integrata con gli usi e costumi locali – affermano infatti – e abbiamo deciso di modificarla per creare un ambiente egualitario e competitivo, permettendo alle associazioni religiose di posizionare annunci in maniera oggettiva”. Chissà, magari la battaglia per la neutralità della Rete (anche se questo è un caso diverso) passa anche da qua.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: