Deir Mar Musa: nel deserto siriano un’esperienza di dialogo cristiano – islamico

Stamattina su Rai Tre (all’alba, per la verità: erano le 6,30) è andata in onda una puntata della trasmissione “Il Caffè di Corradino Mineo” dedicata ad un’esperienza molto interessante di dialogo cristiano-islamico. Si tratta del monastero di Mar Musa, nel deserto siriano, dove il gesuita italiano Paolo Dall’Oglio, in cima a una montagna scoscesa, ha fondato una comunità monastica di rito siriano nella quale i cristiani vivono e pregano in arabo, “come i loro vicini musulmani”. Visto che si tratta di un’esperienza da conoscere, ma considerata l’ora di trasmissione ben pochi avranno visto la trasmissione, c’è da augurarsi che ben presto la stessa venga messa online com’è avvenuto per le altre. Nel frattempo si possono leggere con profitto questi due articoli. All’esperienza di Mar Musa è stato dedicato anche un libro di cui parlò tempo fa Religione 2.0.

Annunci

3 Risposte

  1. Mi spiace non averlo vista, spero anche io che venga presto messa online…. Conosco personalmente Paolo Dall’Oglio e devo dire che è un’esperienza veramente importante sia dal punto di vista monastico che da quello del dialogo islamo-cristiano…

  2. Ancora non è online, certo che in Rai sono proprio dei fulmini.

  3. […] Co.Re.Is. (Comunità Religiosa Islamica) e il gesuita Padre Paolo Dall’Oglio, fondatore della Comunità monastica di Mar Musa in Siria, laboratorio del dialogo cristiano-islamico. Moderatore del dibattito, Antonio Caprarica, […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: