Israele e Italia: due interessanti novità nel campo “Tech”

Un paio di notizie dal sempre fecondo campo “Tech”. La prima viene da Israele, dove è stato presentato un dispositivo GPS dalle finalità davvero originali. Il nuovo device non serve infatti solo per non smarrirsi strada facendo (almeno non solo quello) ma svolge un sacco di funzioni “ebraicamente corrette”: aiuta a trovare migliaia di ristoranti kosher (e nutrirsi correttamente, ma non solo il nutrirsi, è per un ebreo faccenda tutt’altro che semplice) contiene l’intero Libro dei salmi e il formulario delle tre preghiere giornaliere del buon ebreo, nonché le preghiere per il viaggio, il calendario ebraico e ben due versioni delle preghiere di ringraziamento dopo i pasti. Nel GPS “Kosher”, non potevano mancare altre applicazioni interessanti per l’utenza ebraica, tipo elenchi di luoghi santi, sinagoghe, cimiteri e bagni rituali è in inglese e in ebraico, mentre benedizioni e preghiere sono attualmente disponibili sono in quest’ultima lingua.

L’altra notizia viene invece dall’Italia ed è che (finalmente, verrebbe da dire, visto che l’assenza era davvero difficile da giustificare) anche il mondo salesiano (tramite l’agenzia informativa Info Salesiana) sbarca su YouTube con un canale chiamato ANSchannel. Il canale “è aperto a tutti coloro che vorranno inviare un video, di natura informativa, sull’esperienza giovanile e salesiana – spiega don Donato Lacedonio, direttore responsabile del medesimo -. Sappiamo che nelle nostre opere ci sono molte attività e che la creatività che caratterizza il mondo salesiano è tanta. In modo particolare attendiamo le immagini delle iniziative che si metteranno in atto per festeggiare i 150° di fondazione della Congregazione salesiana”. Auguri per la nuova avventura.

Annunci

2 Risposte

  1. un po’ OT ma neanche tanto visto che si parla di accesso alle informazioni: tu sai se c’è la nuova traduzione CEI online? io non l’ho trovata…

  2. Sai che ora che mi ci fai pensare, neppure io l’ho vista online? I siti che presentano commenti al vangelo si sono adeguati e pubblicano tutti la nuova versione, ma la bibbia tutta intera, no, temo che non ci sia.
    Forse c’è un problema di diritti d’autore, ho visto cne neppure Richard Wilson ha ancora adeguato il suo sito (la parola.net)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: